Esistono e attrezzi. Non è un caso che

Esistono diversi modi di comunicare,
non tutti usati consapevolmente. La comunicazione unama si può
dividere in tre forme:

Comunicazione verbale
Comunicazione paraverbale
comunicazione non verbale

We Will Write a Custom Essay Specifically
For You For Only $13.90/page!


order now

Le persone che riescono a dominare
queste tre forme hanno una capacità di comunicazione superiore alla
media e riescono a trasmettere al 100% il messaggio e non è un
aspetto trascurabile. Specialmente in ambito lavorativo trasmettere
efficacemente quello che può essere un input, un invito, o anche un
ordine, è fondamentale per qualunque tipo di filiera produttiva.

La figura del personal trainer non
sfugge a questa regola. L’allenamento fisico verte su una base
importante, la motivazione. Senza motivazioni lo sport non
esisterebbe, perché le motivazioni sono il combustibile del
sacrificio, della fatica, dell’allenamento, componenti fondamentali
di obiettivi e risultati. Per questo un personal trainer non è
soltanto un tecnico, un conoscitore di diete, fibre muscolari,
esercizi e attrezzi. Non è un caso che le figure di personal trainer
e mental coach ormai sono indissolubili.

Per questo la scuola di formazione
Personal Trainers e Funcational Trainers Wepa Science ha come
obiettivo la formazione di personal trainers in grado di permettere
ai clienti che vogliono conseguire degli obiettivi di raggiungerli,
attraverso una crescita non solo fisica ma anche mentale.

Ma quali sono le principali tecniche di
comunicazione che un personal trainer deve conoscere per essere un
ottimo motivatore?

Tecniche di Comunicazione assertiva

Essere assertivi vuol dire comunicare
efficacemente i tuoi pensieri, rispettando te stesso e il tuo
interlocutore. L’assertività è una forma di equilibrio che non è
semplice da ottenere. Infatti le persone riescono a farsi rispettare
e a rispettare gli altri senza bisogno di ricorrere a comportamenti
aggressivi. Alla base di questo equilibrio c’è l’autostima. E’ un
equilibrio che si stabilisce tra te e gli altri. Avere un
comportamento assertivo, specialmente quando si è a contatto con un
pubblico, con dei clienti, è importante perché a volte ci si trova
a fronteggiare critiche anche aggressive. Affermare il tuo punto di
vista restando calmo è un segno di leadership, una caratteristica
che un personal trainer deve annoverare tra le sue caratteristiche
più importanti.

Le tecniche di comunicazione assertiva
insegnano a costruire e a mantenere relazioni equilibrate con il
prossimo, e permettono di ottenere rispetto per esercitare
efficacemente la propria influenza.

Quando si ha a che fare con una
clientela, come può essere quella di una palestra, non sempre ci si
rapporta con persone che creano empatia. Ti può capitare di provare
istintivamente simpatia per alcune persone e antipatia per altre. E’
umano, ma un personal trainer deve superare efficacemente pregiudizi
e sensazioni spiacevoli nei confronti di clienti con cui non riesca a
comunicare empaticamente. Le tecniche della comunicazione assertiva
ti insegnano a comunicare a relazionarti con tutti, anche con le
persone meno “piacevoli”.

Un altro aspetto interessante è quello
della sincerità nella comunicazione. Ti può capitare di dover
gestire un rapporto con persone che pretendono più di quello che il
loro fisico gli potrebbe consentire; o che magari hanno delle
aspettative irreali. Cosa fare in questi casi? E’ necessario
innanzitutto capire la persona con cui ti stai rapportando, affinché
il tuo feedback arrivi esattamente dove hai deciso che colpisca. La
motivazione del tuo interlocutore può innescarsi per una parola che
hai detto; ma può accadere anche il contrario. Una comunicazione
assertiva pretende che i tuoi feedback siano onesti e utili. Lo
stesso feedback può demotivare o caricare, a seconda della persona
che hai di fronte. La comunicazione deve essere corretta e calibrarsi
sulla personalità dell’interlocutore.

Tecniche di Coaching

Il Coaching invece è un metodo che ti
permette di migliorare la performance delle persone che alleni in
modo da permettere loro di conseguire obiettivi sempre più
importanti, sviluppando le loro potenzialità. Si comprende
perfettamente come il coaching sia una metodologia complementare
rispetto all’assertività e allo stesso modo necessaria.

Attraverso il coaching il personal
trainer consente all’interlocutore di comprendere come l’allenamento
e dunque il perfezionamento e in alcuni casi la scoperta delle
proprie potenzialità siano in grado di ottenere anche risultati
insperati. Il ruolo del personal trainer è proprio questo: aiutare
la persona a rendere al massimo attraverso un processo di
apprendimento.

Il metodo del coaching non prevede che
il personal trainer prescriva ricette o formule al cliente ma

che monitori e permetta il
raggiungimento di determinati obiettivi. Diventa dunque importare nel
coaching definire gli obiettivi e determinare un piani che permetta
di raggiungerli; il tutto attraverso un percorso alternativo che il
coach e il cliente pianificano insieme. Il tragitto che va dalla
determinazione dell’obiettivo al suo conseguimento passa atteaverso
l’auto-sviluppo e il benessere personale anche con l’aiuto di una
sorta di “alleanza” tra personal trainer e cliente.

L’aspetto interiore assume
un’importanza strategica perché la sconfitta dell’avversario che si
annida nella mente è molto più complicata di quella dell’avversario
sul campo.

La Programmazione neuro linguistica

La PNL, acronimo di Programmazione
neuro linguistica, è una metodologia che si propone di apportare un
cambiamento nell’approccio mentale dell’individuo alla realtà dei
fatti. Attraverso queste tecniche si impara ad avere l’atteggiamento
corretto verso gli eventi.

In seguito alla programmazione neuro
linguistica le persone riorganizzano i loro pensieri e il loro modo
di comunicare verbalmente.

La PNL insegna ad instaurare un
rapporto positivo con l’interlocutore, osservando e comprendendo i
suoi comportamenti per conoscere il suo stato emotivo; si comprende
come sia importante per un personal trainer conoscere il cliente che
si vuole allenare per preparare e veicolare il messaggio della
conversazione, con l’obiettivo di indirizzare l’interlocutore verso
l’obiettivo da raggiungere.

Incrementando l’efficacia del
messaggio e della comunicazione sarà più semplice per te aiutare il
cliente ad individuare e chiarificare gli obiettivi, primo passo
fondamentale verso il risultato.

Dopo aver individuato l’obiettivo il
personal trainer aiuta il cliente a identificare una o più
strategie efficaci per conseguire risultati.

La PNL permette al personal trainer di
stabilire un’empatia con le persone, di motivarle sulla base della
comprensione del loro stato psicologico. Attraverso una perfetta
comunicazione verbale il messaggio per il cliente risulta chiaro.

Le tecniche della PNL incidono su
linguaggio verbale, paraverbale e non verbale e sull’uso dei cinque
sensi che ci permettono di percepire la realtà e calibrare gli
strumenti per realizzare l’obiettivo. E l’obiettivo del personal
trainer è quello di aiutare il cliente a conseguire il suo.